Close

Mangiare al Goldene Rose Karthaus

Genuino e fresco

La nostra cucina gourmet è il simbolo del fatto che anche i piatti locali costruiscono ponti creativi tra semplicità e finezza, fra cucina regionale e mediterranea. La Val Senales fornisce quasi tutto ciò che arriva sulle nostre tavole. Il nostro chef va a prendere i prodotti caseari direttamente dai contadini locali, la selvaggina proviene dal bosco della Val Senales, le erbe speziate dei prati circostanti e le verdure biologiche del nostro orto.

 

"Nelle erbe dei nostri giardini e dei nostri prati si conserva tutta la vitalità della valle". Karim, chef

 

Karim, semplice passione 

La cucina del Goldene Rose Karthaus si concentra su piatti semplici e sugli ingredienti più freschi delle filiere locali.

Anche lo chef Karim è molto chiaro nel suo messaggio: "Le nostre pietanze non sono complicate di per sé. Lavoriamo con ingredienti di alta qualità e ogni preparazione si basa su di essi. Come chef è mio compito, ed è anche una sfida, riconoscere le caratteristiche di tutti i prodotti e valorizzarli nella pietanza."

Quando si tratta di cucinare, lo chef Karim pone particolare attenzione nel sottolineare il gusto reale di ogni singolo ingrediente e a non coprirlo con troppe spezie. Proprio per la carne è importante promuoverne il sapore naturale in modo che si possa esplicare pienamente nelle sue peculiarità.

Tutto ciò esprime il rispetto per gli ingredienti, tutti selezionati con grande cura e provenienti da filiere a cui siamo vicini.

 

La filosofia del chilometro 0

I cuochi del Rosa d'Oro lavorano a stretto contatto con i produttori della Val Senales. Sanno nel frattempo che la migliore qualità e freschezza è importante per i Grüner. La selvaggina proviene direttamente dal cacciatore, tutti i prodotti lattiero-caseari come il formaggio o lo yogurt provengono da un contadino nelle vicinanze. "Otteniamo le nostre verdure dal campo e dall'orto dell'hotel vicino al monastero. Anche le erbe di montagna sono molto importanti per noi. Non dobbiamo andare molto lontano a cercarle, crescono nel nostro giardino e ci entrano quasi dalla finestra", dice Karim. 

 

La cucina dell'Alto Adige vuole comunicare 

Non esiste una cucina altoatesina ben definita. Essa si basa su semplici pietanze contadine e integra ricette italiane e mediterranee. Perché le ricette italiane e quelle alpine comunicano tra loro in ogni momento e ispirano sempre nuove varianti e combinazioni.

Noi del Goldene Rose amiamo soprattutto reinterpretare il canederlo più e più volte. Gli ingredienti di base sono di per sé molto semplici, ma con le erbe, i contorni e sapientemente impiattati, anche i canederli diventano come il resto: semplici ma raffinati.