Close

Val Senales lontano dalle piste

Programma di 5 giorni intorno a Certosa

 

Posate le valigie, l'anima è già arrivata in vacanza. All’esterno il sole si riflette sulla neve che circonda la bellissima Certosa e ogni cellula del corpo anela solo ad uscire, fuori, fuori!

Abbiamo raccolto alcune idee per esplorare l’ambiente della Val Senales anche lontano dalle piste.

 

1. Escursioni invernali

Fuori, nel bosco invernale! Direttamente dalla Goldene Rose, presso la chiesa sulla sinistra, c'è un sentiero che porta al Sachsalbhof, un rustico maso di montagna che non offre cibi o bevande, ma in compenso una magnifica vista sulle vette della Val Senales.

Una breve escursione invernale può essere intrapresa anche con le racchette da neve da Maso Corto alla malga Bergl Alm, raggiungibile in circa due ore attraverso la val di Lagaun.

 

2. Visitare un gioiello - Castel Juval

Ci siete passati davanti in macchina, a Castel Juval, uno dei sei Messner Mountain Museum che troneggia sulla roccia come un nido d’uccello all’imbocco della Val Senales. Il maniero, di origine medievale, riposa poeticamente e serenamente su un'area storicamente popolata. Anche se d’inverno il museo e la collezione Tibetika sono chiusi, il luogo mistico, i masi Ortl e il negozio di prodotti biologici ai piedi della collina del castello meritano una visita.  

 

3. Il sole su Monte Santa Caterina e Certosa dall'alto

Piccolo e sognante, Monte Santa Caterina è adagiato su un'alta roccia e induce la vista direttamente su Certosa e ancora di più in là sulla Val Senales e oltre, sulla Valle dell'Adige. Un vero e proprio paesino panoramico! Il sole splende quasi tutto il giorno sulle case e sui giardini e quindi si può fare il pieno di vitamina D anche d’inverno. Dove oggi c’è la chiesa parrocchiale, un tempo sorgeva il castello di Senales. Ora le campane della chiesa suonano da quella che era la torre del castello e raccontano di insediamenti e storie che affondano le radici agli albori dell'umanità. Da Monte Santa Caterina si può inoltre accedere direttamente all’Alta Via di Merano per fare delle escursioni invernali.

Gruener 2019 06 7769 

4. Voglia d‘acqua

Il nostro “Karthauser Bad” è di per sé una straordinaria esperienza di sauna naturale. Chi però desidera farsi una bella nuotata o rilassarsi nell'acqua termale può semplicemente andare a Merano. Il parco delle Terme di Merano, con 15 piscine coperte e 10 all'aperto, non è solo grande, ma anche bellissimo. L'acqua termale arriva direttamente da Monte San Vigilio a due piscine termali, le altre piscine sono riempite d'acqua calda, fredda o acqua salata di mare. Per i bambini o per chi è alla ricerca di relax e benessere, ci sono numerosi posto in cui giocare e zone di riposo. Chi preferisce allenarsi al nuoto in corsia può farlo poco lontano da noi, a Maso Corto, nella piscina olimpionica coperta a 2000 metri sul livello del mare. 

 

5. Ötzi Glacier Tour

È una delle star più antiche che hanno reso famosa la Val Senales. Ötzi, l'uomo dell'Hauslabjoch. La testimonianza di un'epoca che ci fornisce così tante informazioni sulla vita di un tempo. L’Ötzi Glacier Tour porta gli escursionisti lungo il principale spartiacque alpino in un tour piuttosto impegnativo di 7-8 ore fino al luogo dove fu rinvenuto la mummia dei ghiacci. Quest’itinerario si addentra in profondità nel mondo del ghiacciaio e fornisce, oltre a dati di fatto, conoscenze sul microcosmo animale e vegetale del ghiacciaio.